Viaggio in Sicilia, diario di un amore underground: risonanza sensibile

La Sicilia è un luogo d’amore.
La Sicilia è il teatro del mio amore e leggendo ho immaginato la stessa scenografia.
Mi rimanda ai miei trent’anni.
Gli incontri d’amore sono sempre magici, in Sicilia ancor di più.
L’amore, di qualsiasi natura esso sia, è sempre amore… si esprime con lo stesso linguaggio.
Il legame tra la protagonista e la natura mi emoziona in maniera particolare perchè, anche per me, la Bellezza è in tutti gli elementi: il vento, l’aria, il sole…

Ho recuperato i miei ricordi.
Ricordo di un tempo che credevo perduto: questo è il miracolo della memoria.
Per Foscolo il ricordo era un dono divino.
Nella mitologia greca Mnemosine, figlia di Urano (Cielo) e di Gea (Terra), è la personificazione della memoria e del potere di ricordare.

Viaggio in Sicilia, diario di un amore underground
Franca Righi
Donazione Archivio della memoria e dell’immaginario siciliano 2021
Risonanza sensibile a cura di Simona Lo Castro
Volontaria autobiografa Le Stelle in Tasca ODV